Pubblicati da terrepadane

TERREPADANE E RIVULIS, ACCORDO TRIENNALE SULL’INNOVAZIONE

Si rafforza la collaborazione tra il Consorzio e il leader mondiale dell’irrigazione a goccia.
Siglato in Israele un importante accordo tra il Consorzio Terrepadane e Rivulis, leader mondiale nella produzione di ali gocciolanti nonché pioniere della micro irrigazione con il portafoglio prodotti e servizi più ampio del settore.

GIRASOLE, TERREPADANE ATTENTA ALLE NUOVE OPPORTUNITA’

Valorizzare la coltura del girasole, spiegando le opportunità agli agricoltori. Era questa la finalità dell’incontro “Nel biologico è l’esperienza che fa la differenza” che si è svolto nella gremita Sala Bertonazzi del palazzo dell’Agricoltura di Piacenza. Ad organizzare l’evento sono stati il Consorzio Agrario Terrepadane in collaborazione con Agricola Grains, azienda leader nella produzione di oli vegetali specializzata nei prodotti biologici.

TERREPADANE, I NUMERI DEL 2019: 189 MILIONI DI FATTURATO

“Possiamo riassumere il 2019 con un numero: 189 milioni di Euro di fatturato, vale a dire sette milioni in più del 2018. Sono orgoglioso di poter dire che il Consorzio Agrario Terrepadane è sempre più solido e guarda con fiducia al futuro e all’innovazione. Entro due anni prevediamo di raggiungere i 200 milioni di fatturato”. A parlare è il direttore generale di Terrepadane Dante Pattini che – nel tirare le somme dell’anno appena concluso – commenta i numeri ed esprime soddisfazione ed orgoglio per gli importanti traguardi raggiunti.

1989-2019: TERREPADANE PREMIA IL RESPONSABILE MACCHINE LUIGI BONGIORNI

Trent’anni al Consorzio Agrario. Li festeggia il responsabile macchine Luigi Bongiorni, che ha ricevuto un premio alla carriera in occasione della serata organizzata da Terrepadane per il tradizionale scambio degli auguri di Natale. All’interno della suggestiva cornice di Sant’Agostino, Bongiorni è stato accolto da dirigenti e colleghi tra gli applausi e gli è stato dedicato un video per ricordare con il sorriso alcune delle esperienze più significative di questi tre decenni.

INNOVAZIONE, TERREPADANE SEMPRE AL PASSO. PRESENTATA LA NUOVA FRONTIERA DELLA FERTIRRIGAZIONE

La manichetta con repellente per gli insetti rappresenta la grande rivoluzione nell’irrigazione a goccia. Ad affermarlo sono il Consorzio Agrario Terrepadane e Rivulis, leader mondiale nella produzione di ali gocciolanti, che nella mattina di lunedì 2 dicembre hanno organizzato un convegno per presentare l’importante novità tecnologica, frutto di anni di sperimentazioni.

DALLA FILIERA DEL NOCCIOLO L’ACCORDO TRA TERREPADANE E LUSUCO

E dalla promozione della filiera del nocciolo nasce l’accordo tra il Consorzio Agrario Terrepadane e la società cooperativa agricola Lusuco di Alseno, socia di Conserve Italia (i cui prodotti vengono infatti commercializzati principalmente con i marchi di “Valfrutta” e “Cirio”).
Ad annunciarlo sono il presidente di Terrepadane Marco Crotti e il presidente di Lusuco Tiziano Gatti.

CREARE NUOVI BIOSTIMOLANTI EFFICACI: TERREPADANE PUNTA SULLA RICERCA

Il Consorzio Agrario Terrepadane e Demetra Italia Srl partner in un accordo finalizzato ad attività di ricerca e sviluppo per la formulazione di prodotti biostimolanti. Sull’importanza dell’accordo insistono anche il direttore generale di Terrepadane Dante Pattini e il presidente Marco Crotti: “Da anni Terrepadane crede nella ricerca e nell’innovazione per fornire alle aziende agricole le soluzioni più adatte alle loro esigenze. Abbiamo aperto un canale anche con l’Università Cattolica e con un’altra realtà di ricerca piacentina che si sta approcciando al mondo dei biostimolanti e dei microrganismi”.

TERREPADANE ADERISCE ALLA FILIERA GALBUSERA

Il direttore generale Dante Pattini, nell’esprimere soddisfazione per la nuova intesa, ha rimarcato l’importanza di “guardare al futuro e alla sostenibilità per valorizzare la nostra agricoltura, anche dal punto di vista economico, in quanto gli agricoltori che aderiranno alla filiera Galbusera avranno diritto a una premialità per le loro produzioni. La prima mission del Consorzio Agrario – ha ricordato – è proprio dare sempre più valore alle produzioni dei nostri soci, puntando su nuove strategie”.

GRANO DURO, TERREPADANE: SCELTA VARIETALE STRATEGICA CONTRO LA VOLPATURA

Il convegno per analizzare le difficoltà della stagione con Università Cattolica e Barilla. Presentati i contratti di coltivazione.
Ad aprire i lavori era stato il presidente di Terrepadane Marco Crotti, ribadendo l’importanza del convegno: “Vogliamo individuare le soluzioni alle difficoltà riscontrate nell’ultimo anno, per valorizzare il grano duro e quindi il lavoro delle nostre aziende agricole. Questa coltura è molto importante nel Piacentino, dove se ne coltivano oltre 5mila ettari”.
“In questi anni Terrepadane – ha quindi concluso il direttore generale Dante Pattini –ha sviluppato rapporti importanti di filiera e la filiera si aggiorna e si mantiene attiva grazie alla ricerca”.