SEGNO “+” PER I CONTI DI TERREPADANE

Nei giorni scorsi il Consiglio d’Amministrazione del Consorzio Agrario Terrepadane ha approvato i conti del primo semestre 2017.
Il Consorzio arriva al giro di boa dell’anno portando in CDA numeri in linea con il trend di crescita positivo degli ultimi anni. Dall’inizio dell’anno ad oggi il Consorzio, su tutto il territorio in cui opera, ha inaugurato nuove agenzie, nuovi garden store, un centro Cereali Bio, una nuova prestigiosa sede per il settore macchine e un innovativo Centro di produzione Concimi liquidi. Oltre a questo, sono stati integrati nell’organico del Consorzio 4 nuovi giovani laureati. Dai numeri presentati emerge che tra i settori che sono cresciuti di più quello dei fertilizzanti segna certamente il risultato più vistoso, grazie al successo delle nuove linee di concimi liquidi prodotti direttamente dal Consorzio, con un’esplosione di ordini di circa 4 milioni di kg venduti tra colture di pomodoro, mais, riso, vite. Atro dato che spicca è la crescita della Fertirrigazione con un incremento di oltre il 10% rispetto allo scorso anno, infine da segnalare una crescita di oltre il 30% sulla vendita di impianti di precision farming.“Questi primi mesi del 2017 ci hanno dato notevoli soddisfazioni anche per gli ottimi risultati del settore cereali – continua Pattini – in particolar modo i cereali biologici, dopo l’apertura del centro di Rizzolo il dato della raccolta sul BIO di Terrepadane ha segnato infatti un aumento di oltre il 50% rispetto allo scorso anno, un risultato raggiunto anche grazie alla preziosa collaborazione di Coldiretti, impegnata insieme a noi nello sviluppo di una filiera del biologico Made in Italy che tuteli concretamente sia le nostre aziende produttrici sia il consumatore finale”. Sulla scia dell’ottimo traguardo raggiunto dal settore cereli, il Consorzio ha già preannunciato importanti novità sui nuovi contratti di coltivazione per la stagione 2017-2018 che saranno presumibilmente presentati a fine estate. “Per questi primi risultati c’è indubbiamente grande soddisfazione da parte di tutto il CDA – afferma Luigi Bisi, presidente del Consorzio Terrepadane – che si era imboccata la strada giusta lo avevamo capito già da qualche tempo, ciò non toglie però che le capacità e le competenze di chi di anno in anno sta facendo crescere il nostro Consorzio Agrario, da chi lo guida a chi ne fa funzionare il motore con la propria competenza e il proprio entusiasmo, siano motivo d’orgoglio. Per noi agricoltori il Consorzio è la nostra casa, un luogo dove l’interesse delle aziende e dei soci viene prima. Come imprenditore agricolo mi sento di dire che, nel caso di Terrepadane, questo interesse è oggi davvero ben tutelato”.

 

Arrivano i concimi liquidi prodotti da Terrepadane

Il Consorzio Agrario Terrepadane produrrà e commercializzarà le nuove linee di concimi liquidi Nutrifield e fertIDEA (quest’ultima pensata esclusivamente per la fertirrigazione).

Entro marzo 2017 è infatti prevista l’apertura del nuovo centro di produzione di Fiorenzuola, una struttura con capacità di stoccaggio che è previsto superi le 6000 tonnellate in soli tre anni. Nello stabilimento sarà prodotto del fertilizzante liquido con una formulazione che varierà in base alla personalizzazione operata sulle specifiche esigenze dell’azienda agricola cliente. In altre parole sulla base di un’adeguata conoscenza agronomica e di una precisa ponderazione e analisi sulle caratteristiche del terreno che si andrà a trattare, verrà prodotto un tipo di fertilizzante  che risponde a quelle specifiche esigenze.

“Oggi un Consorzio Agrario deve lavorare al fianco degli agricoltori per aiutarli a crescere e a fare qualità – dice Luigi Bisi Presidente Terrepadane – e per tradurre in fatti questa convinzione è fondamentale investire in innovazione. Il nuovo Centro di produzione concimi liquidi Terrepadane è per noi un altro passo avanti questa direzione”. il Consorzio Terrepadane è l’attore principale di questo progetto che tuttavia vede impegnato come partner del Consorzio anche l’israeliana Haifa chemichals, la quale avrà un ruolo fondamentale sia nella ricerca sia nel raggiungimento degli obiettivi produttivi che ci si è prefissati.

Il Presidente Luigi Bisi ed il Direttore Generale Dante Pattini firmano l’accordo di collaborazione tra Terrepadane e Haifa Chemicals insieme al CEO di Haifa Group Rami Shlomi ed al Direttore Sales & Marketing di Haifa Italia Mauro Schippa