Pubblicati da terrepadane

TERREPADANE: LA CASA DEGLI AGRICOLTORI PIACENTINI

Sono un vero punto di riferimento. Come la Chiesa e la Caserma dei Carabinieri. I Poli del Consorzio Agrario Terrepadane con il loro carico di storia e tecnologia non hanno mai smesso di rappresentare una certezza per gli agricoltori di tutti i tempi.
Oltre ai poli, sono attive sul territorio Agenzie del Consorzio Terrepadane, che si trovano in collina e servono le aree più vocate alla viticoltura: Vigolo Marchese, Pianello e Bobbio. Qui il viticoltore trova tutto il meglio per il vigneto e per massimizzare le sue produzioni.

DISERBO INTELLIGENTE? SI’ GRAZIE

Tecnologie innovative presentate in campo e che puntano alla sostenibilità: l’iniziativa di Terrepadane e AGRICO.
Dimostrazione in campo in anteprima nazionale di una barra irroratrice innovativa, capace di riconoscere le infestanti e le colture seminate per distribuire in modo mirato i prodotti agrochimici, solo dove è veramente necessario (ad esempio è capace di riconoscere l’infestante Romice nei campi di erba medica e di distribuire la soluzione erbicida solo dove ne è stata individuata la presenza).

FRATELLI RONDA E POMODORO DA INDUSTRIA: STORIA DI UN GRANDE AMORE

Con il supporto del Consorzio Terrepadane l’Azienda Agricola condotta dai tre fratelli è tra le più all’avanguardia del territorio coniugando virtuosamente tradizione e innovazione, in uno sforzo vincente verso una produzione sostenibile e di qualità.
Nei 210 ettari che i fratelli – che hanno ereditato azienda, cultura e passione dal papà Pietro e la mamma Antonietta che ancora collaborano, così come è nel miglior “codice” dell’agricoltura di casa nostra – coltivano a Rizzolo di San Giorgio, tutta la tradizione piacentina, con 95 ettari a pomodoro da industria e il resto a frumento tenero e duro e a erba.

VOCI E VOLTI DI TERREPADANE

L’Agricoltura fra passato, presente e futuro: le parole del nostro collaboratore Luca Pozzi ci raccontano una storia di crescita personale, di fiducia e di cambiamenti.
Un’agricoltura che guarda al futuro delle nuove generazioni

VOCI E VOLTI DI TERREPADANE

Il valore del proprio lavoro: passione per l’agricoltura e formazione continua.
Il nostro tecnico agronomico Francesca Ravazzola si racconta in un percorso di crescita, di legame con il territorio e con le aziende agricole: la responsabilità di contribuire ad un’agricoltura più efficiente e sostenibile

VOCI E VOLTI DI TERREPADANE

Onestà, disponibilità e passione contraddistinguono Gianpiero Romani, il nostro storico responsabile del Polo Terrepadane di San Giorgio Piacentino, che in questa clip ci racconta la sua ‘vita’ IN e PER il Consorzio e come Terrepadane guardi avanti investendo sui giovani e sul futuro.
Grazie a Gianpiero perchè il suo lavoro rappresenta un punto di riferimento per i clienti e per il territorio oltre che un esempio di dedizione per i più giovani.

ZOOTECNIA DI COLLINA, UN PATRIMONIO DA DIFENDERE

L’azienda Carini di Riva di Ponte dell’Olio, un eroico presidio di zootecnia da latte. La collaborazione con Terrepadane, dall’alimentazione ai contratti bio.
La salita richiede un cambio di marcia per affrontare i pochi tornanti che portano a Riva di Ponte dell’Olio alla realtà dell’azienda di Roberto e Sandra Carini nel cuore della Valnure, dove pascoli incontaminati, animali liberi e panorami da favola ci portano a pensare di essere in una valle alpina e non a pochi chilometri dalla città. Sono, però, la concretezza di Roberto (che ha ereditato l’azienda dalla famiglia) e della moglie Sandra e il racconto dei tanti sacrifici necessari a mantenere attiva un’azienda zootecnica in collina, a risvegliare il visitatore dal sogno e a condurlo velocemente in un presente fatto di economia, di impegno, di non pochi problemi che solo una grande passione permette di superare giorno per giorno.

AZ. MINARDI: TRADIZIONE E TECNOLOGIA GRAZIE A TERREPADANE

Competenza, passione e scelte vincenti per un’alimentazione corretta. Ci sono aziende nel territorio piacentino, che rappresentano un vero patrimonio per l’economia e la cultura della nostra Terra: tra i settori economici capaci di esprimere queste preziose realtà, quello agricolo è sicuramente tra i primi, poiché – come è ormai ben noto – è proprio nell’agricoltura che la nostra economia e la nostra cultura affondano saldamente le loro radici.

CARBOLUBRIFICANTI, SETTORE STRATEGICO PER TERREPADANE

Nonostante l’emergenza sanitaria sono state garantite la velocità di consegna e la qualità dei prodotti. Anche in agricoltura ci sono comparti forse meno in vista di altri, ma sui quali si basano le perfomances di successo di tutto il settore. Uno di questi è quello dei carbolubrificanti, al quale il Consorzio agrario Terrepadane è da sempre attento. Non a caso, questo comparto anche nel 2020 è risultato tra quelli che hanno contraddistinto la crescita di Terrepadane: un successo messo ben evidenza dai dati, che segnano per l’anno scorso un aumento di volume di gasolio per uso agricolo di 3,5 milioni di litri rispetto all’anno precedente.

CAPSA: LA PROPOSTA DI TERREPADANE PER LE ASSICURAZIONI IN AGRICOLTURA (E NON SOLO)

Tra le realtà più interessanti nate a Piacenza in seno al mondo agricolo, vi è quella del servizio assicurativo, che già alla fine degli anni 20 fu lanciato dall’allora Consorzio Agrario Provinciale di Piacenza, come F.A.T.A. – Fondo Assicurativo Tra Agricoltori – assicurazioni, con l’obiettivo di tutelare i bisogni e i beni degli Agricoltori. Non è un caso che a livello nazionale la polizza grandine Fata – nel 1949 – e la prima polizza vita (1952) sono state stipulate a Piacenza.