Pubblicati da terrepadane

Vite, annata difficile in cui non sono permessi errori

Ogni scelta è cruciale: per Terrepadane fondamentale poter contare su una qualificata assistenza tecnica. Anche la viticoltura sta facendo pesantemente i conti con un’annata difficile, partita in salita già dalle prime fasi. Uno dei problemi maggiori per questa coltura si chiama, come è noto, peronospora. Infatti, l’insidiosa malattia si è manifestata fin dall’inizio del mese di maggio, colpendo soprattutto le varietà tipicamente sensibili, come la croatina.

Cereali: inizia la campagna

Inizia l’estate – come è noto il 21 giugno è il giorno più luminoso dell’anno, il momento in cui il Sole, raggiunge lo zenith ed i suoi raggi cadono a perpendicolarmente sulla terra permettendo il maggior numero di ore di luce – e con essa ritorna la mietitura dei cereali, una delle prime operazioni di raccolta della campagna agraria.

Terrepadane regina di sostenibilità

Importante segno di apprezzamento per il Consorzio Agrario Terrepadane che ha ricevuto da Rivulis il Certificato di riconoscimento per il progetto Crediti di Carbonio, la nuova frontiera dell’agricoltura sostenibile. All’interno di questo piano di lavoro che ha valenza internazionale, Terrepadane è l’unico soggetto coinvolto a livello Italia.

La Ferrari F1 nel nostro Centro Macchine

Il giorno 7 giugno presso il Centro Macchine di Viale dell’Agricoltura, , Shell, Innovation Partner di Scuderia Ferrari nello sviluppo di lubrificanti ad alte prestazioni, ha esposto una splendida Monoposto della Scuderia Ferrari – Formula 1.

Il successo dell’allevamento parte dalla foraggicoltura

Lo stato di incertezza dei mercati delle materie prime (in primis soia e mais), che rappresenta ormai una costante, impone sempre di più agli allevatori di mettere in campo strategie mirate a valorizzare al massimo i foraggi aziendali, preservandone le qualità nutrizionali a vantaggio del reddito dell’allevamento. Soprattutto laddove il latte viene trasformato in formaggio di pregio (Grana Padano e/o Parmigiano Reggiano), il foraggio rappresenta una quota molto importante della razione delle bovine.

Sovescio del vigneto, la proposta innovativa di Terrepadane

Al centro dell’attenzione di tecnici e viticoltori già da un po’ di tempo, il sovescio nel vigneto sta ottenendo sempre maggiori consensi. Questa pratica agronomica – che consiste nella semina di un miscuglio contenente diverse essenze adatte per sviluppare un’importante massa erbacea e nel successivo taglio e interramento in prefioritura – permette di ottenere una serie di vantaggi significativi.
Infatti, grazie a questa tecnica, si potranno restituire al terreno sia gli elementi nutritivi che l’azoto, aumentando il tenore in sostanza organica ed incrementando l’attività biologica nel suolo, con conseguenti effetti positivi anche sulla struttura stessa del terreno.