TERREPADANE, CON LA PIATTAFORMA CEREALI UN’IMPRONTA DI INNOVAZIONE E QUALITA’

“Gli ottimi risultati colturali ottenuti, ben visibili nelle parcelle dei campi dell’Azienda Casa Nuova di Cremonesi a Soarza di Villanova – sottolinea Stefano Fugazza, Responsabile dei Servizi e delle Vendite di Terrepadane – sono il frutto della grande attenzione che da tempo dedichiamo allo sviluppo e alla valorizzazione delle nostre filiere cereali. E’ il terzo anno che allestiamo questa piattaforma in collaborazione con Basf, uno dei principali fornitori di formulati per la protezione dei cereali a paglia – aggiunge Fugazza – con lo scopo di fornire agli agricoltori del territorio, Servizi sempre all’avanguardia e mezzi tecnici innovativi al fine di offrire loro le migliori pratiche agronomiche per ottenere i migliori risultati produttivi”.
Una piattaforma suddivisa in 24 parcelloni di frumento sulla quale Terrepadane insieme alla famiglia Cremonesi, lavora dalla preparazione del letto di semina in ottobre fino ad oggi, per renderla visitabile e per evidenziare le innovazioni nelle varie tipologie varietali di cereali e nelle diverse lavorazioni. E’ il campo prova che mercoledì scorso Terrepadane ha allestito e che quest’anno è stato organizzato a porte chiuse; presenti i principali partner sementieri del Consorzio con i quali sono state realizzate interviste video riguardo le varietà seminate, il trattamento eseguito e la tipologia di concimazione. Il filmato verrà poi reso disponibile attraverso diversi canali digitali.
Focus particolare anche sulla concimazione fogliare con i prodotti della linea Nutri-Elle, l’ultima nata in casa Terrepadane. “Su questo campo prova – afferma Giorgio Mazzoni, Responsabile Agronomico del Consorzio – abbiamo utilizzato i nostri nuovi concimi fogliari che sono in grado di apportare tutti gli elementi fisionutrizionali necessari per permettere alla coltura di migliorare la qualità del prodotto e di massimizzarne le rese. I formulati della linea Nutri-Elle infatti grazie alle loro componenti, hanno anche un’attività di biostimolazione che permette alla pianta di essere maggiormente resistente agli stress ambientali e climatici sempre più frequenti negli ultimi anni (eccessiva siccità o piovosità, sbalzi termici ecc.)”. “Tutte le varietà di cereali in campo, si presentano in un ottimo stato fisiologico – conclude Mazzoni – grazie anche alla grande collaborazione di Giampiero Cremonesi, titolare dell’Azienda che, con passione, precisione e disponibilità ha accettato di ospitare le nostre prove superando anche le grandi difficoltà dovute all’eccessiva piovosità durante il periodo di semina”.
La piattaforma cereali rimarrà allestita per le visite in piccoli gruppi di agricoltori (nel rispetto delle misure di distanziamento) fino a trebbiatura, concordando l’organizzazione con il personale di Terrepadane per permettere di presentare in dettaglio le varietà ed i trattamenti effettuati.

 

Mercoledì 17 Giugno presso lo Stabilimento Multiliquid di Fiorenzuola, Terrepadane accoglierà il Responsabile Economico dell’Ambasciata dello Stato di Israele in Italia unitamente ai vertici di Haifa Chemicals, partner storico del Consorzio nel settore fertilizzanti e fornitore delle materie prime utilizzate per la produzione di concimi liquidi (linee Nutrifield e Fertidea) e fogliari (Nutri-Elle). Un momento per sottolineare il valore di realtà imprenditoriali come Terrepadane che permettono il trasferimento di tecniche innovative per lo sviluppo dell’agricoltura.